Balletto dell’Opera di Kiev

Fondata all’inizio del 1900 all’interno del Teatro dell’Opera di Kiev, la compagnia di balletto, è stata la palestra di alcuni famosi ballerini del XX secolo, come Vaclav Nijinskij e Serge Lifar. A partire dal dopoguerra il Balletto dell’Opera di Kiev è diventata una delle più grandi compagnie europee. Nel 1964, al Festival di Parigi, la compagnia viene insignita dell’”Etoile d’or” dell’Accademia della danza francese, mentre due solisti (Iraida Lukašova e Valerij Parsegov) ricevono il premio Anna Pavlova e il premio Vaclav Nijinskij. Dal 1992 al 2000 la compagnia di Balletto del Teatro è stata diretta dal coreografo ucraino, Anatolij Šekera (1935-2000) che ha svolto un ruolo importante nello sviluppo del balletto ucraino negli ultimi tre decenni del XX secolo, dedicandosi sia alla danza classica, sia a quella moderna. La sua messa in scena del balletto di Sergeij Prokofiev “Romeo e Giulietta”, del 1971, è stata rappresentata in tutto il mondo per oltre trentanni ed ha ricevuto la  medaglia dell’UNESCO come migliore interpretazione del balletto di Prokofiev.In seguito, il Balletto dell’Opera di Kiev è stato diretto per lungo tempo da Viktor Yaremenko, che ha arricchito il repertorio della compagnia con i grandi classici, come: “Shéhérazade”, “Le Corsaire”, “Petruška”, “Raymonda”. Il Balletto dell’Opera di Kiev gode di fama a livello internazionale ed è spesso in tournée in Europa, negli Stati Uniti e in Giappone. Attualmente la compagnia è diretta da Aniko Rehviašvili.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>