L’amore segreto di Ofelia (di Steven Berkoff)

Balletto Civile

Ideazione, scrittura fisica e messa in scena: Michela Lucenti e Maurizio Camilli
In scena: Michela Lucenti e Maurizio Camilli

La vicenda del Principe di Danimarca e della sua amata Ofelia è nota. Steven Berkoff parte da qui e con un esperimento teatrale ricostruisce un loro segreto e ipotetico rapporto epistolare. Un pretesto per scandagliare i silenzi e le domande senza risposta di questo grande testo. Trentanove lettere, brevi monologhi, che come in un inesorabile conto alla rovescia esplorano i meandri della relazione fra i due personaggi, che Shakespeare suggerisce solamente. Un linguaggio carnale temperato con la tenerezza e l’ironia, che si svolge fra immagini di amore cortese, desiderio sessuale e premonizioni della futura tragedia. Due creature, due universi, sotto un microscopio emotivo.

Parma > Teatro Due > 20 novembre 2010> 20.00
Parma > Teatro Due > 21 novembre 2010 > 16.30

Nessun commento

Commenta questo articolo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>